Pasta panna speck e zafferano

trofie panna speck e zafferano

A volte, per portare in tavola un buon piatto, non servono tanti ingredienti né una preparazione particolarmente elaborata. Proprio come insegna la nostra ricetta di oggi.

Le trofie panna speck e zafferano costituiscono un primo piatto veloce da preparare eppure incredibilmente appetitoso. Se avete bisogno di portare in tavola un piatto che stuzzichi il palato dei vostri ospiti senza lanciarvi in virtuosismi culinari che portino via l’intera giornata, allora questa potrebbe essere la ricetta che fa per voi.

Proprio come la ricetta tradizionale – quella senza panna–anche questa può definirsi semplice eppure molto gustosa.

Lo speck apporta il giusto sapore al piatto, che si mostra anche molto allegro e colorato grazie allo zafferano. Diverse sono, a proposito, le proprietà di questa spezia, che viene utilizzata come antidepressivo naturale.

Lo zafferano è infatti ampiamente usato nella medicina omeopatica, che ne consiglia l’uso quando si ha mal di gola o quando ci si sente particolarmente stanchi. Il suo effetto rivitalizzante rende quindi il nostro piatto ancor più vivace. Ma scopriamo insieme come riprodurre al meglio la ricetta di oggi.

Livello di difficoltà: semplice

Ricetta pasta speck panna e zafferano :Ingredienti:

  • Trofie 200 g
  • Zafferano 1 bustina
  • Panna da cucina 200 ml
  • Speck 100 g
  • Olio extravergine d’oliva
  • Sale q.b.
  • Formaggio q.b.

 Procedimento

Prendete una padella e bagnatela con un filo d’olio extravergine d’oliva. Munitevi di un tagliere e affettate lo speck. Lasciate rosolare lo speck nell’olio fin a quando non diviene croccante.

In un’altra pentola lasciate sciogliere una noce di burro, aggiungendo a poco a poco anche la panna e mescolando le due cose. Versate nella stessa anche la bustine di zafferano e mantecate.

Portate sul fuoco una terza pentola per la cottura delle trofie. Quando l’acqua al suo interno è arrivata all’ ebollizione, salatela e calate la pasta. Ricavate un mestolo di acqua di cottura e aggiungetelo al burro, alla panna e allo zafferano. Scolate le trofie seguendo le indicazioni riguardo i tempi di cottura riportate sulla confezione. Aggiungete la pasta nella padella con lo speck e versate anche il sugo a base di panna e zafferano. Mantecate servendovi di una manciate di formaggio grattugiato.

Il vostro piatto di pasta panna speck e zafferano è finalmente pronto.

Consigli

È possibile sostituire le trofie con le farfalle. Chi lo preferisce invece può aggiungere anche delle scaglie di grana al piatto.

Altre ricette con lo speck

Clicca qui e scopri le altre nostre ricette.