Pasta scampi e panna

tagliatelle con panna e scampi

Al contrario di quel che si crede la panna è un ingrediente che può trovare impiego anche nell’elaborazione di piatti di mare. A dimostrazione di questa tesi oggi prepareremo con voi tagliatelle con scampi e panna: un piatto che ha come ingrediente predominante una rinomata specialità ittica.

Può il sapore della panna essere abbinato agli scampi? In realtà, non solo le due cose possono coesistere ma il loro incontro culmina in un’inaspettata esplosione di gusto.

La panna, assieme alla sua cremosità, rende questo piatto ancor più invitante, affogando gli scampi in un vellutato letto di salsa aromatica.

Dal canto loro, invece, gli scampi rendono ancor più acceso il sapore della panna, stringendosi ad essa in una sorta di interdipendenza culinaria.

Preparare questo piatto è molto semplice, poiché la sua preparazione richiede una manciata di minuti o poco più. Quali altri ingredienti ci occorrono però per realizzarlo al meglio? Scopriamolo insieme.

Livello di difficoltà: media

Pasta con gli scampi e la panna: Ingredienti

  • Tagliatelle 360 g
  • Scampi 600 g
  • Panna da cucina 200 ml
  • Olio extravergine d’oliva
  • Vino bianco
  • Sale
  • Pepe

Procedimento

Il primo step della nostra preparazione riguarda la pulizia degli scampi, a cui vanno sottratti occhi e baffi.

Passateli sotto l’acqua corrente e tagliate via anche coda, zampe, carapace e filo intestinale.

Poggiate una padella sul fuoco con un filo d’olio. Tritate lo scalogno e lasciatelo appassire nell’olio per un po’ prima di calare anche il sale e gli scampi per farli rosolare. Sfumate con un po’ di vino bianco e aggiungete a poco a poco la panna. Spegnete il fuoco.

Ponete sul fornello un’altra pentola con dell’acqua da portare a ebollizione. Versate un manciata di sale doppio e calate le tagliatelle.  Aggiungete un mestolo d’acqua di cottura alla panna. Seguite i suggerimenti riportati sulla parte esterna della confezione per monitorare i tempi di cottura: scolate un minuto prima rispetto a quanto indicato se volete una pasta al dente.

Aggiungetela al condimento e riaccendete la fiamma. A fuoco lento amalgamate. Il vostro piatto è finalmente pronto.

Consigli

Per sfumare il condimento è possibile utilizzare del brandy in sostituzione del vino bianco. Consigliamo di guarnire il piatto con un po’ di prezzemolo. Chi lo desidera può aggiungere anche un pizzico di pepe nero.